Olive e olio extravergine

L’olio extravergine d’oliva

L’olio extravergine d’oliva Terre Divinae è ricavato esclusivamente dalle olive della varietà “Coratina”, dall’aroma molto intenso e leggermente amaro che “gratta in gola”. Questa aromaticità molto intensa è data dal contenuto di polifenoli molto elevato, che ne fanno una sorta di antiossidante naturale. L’olio extravergine d’oliva di nuova produzione è ancora verde e saporito, un po’ piccante e torbido per via dei residui che piano, piano si depositeranno e renderanno l’olio limpido e più delicato.

Ottimo per valorizzare tutti i piatti dal sapore deciso, conferendogli un elevato grado di digeribilità. Il pizzicore ed il gusto lievemente amarognolo sono sinonimo di elevate percentuali di polifenoli, antiossidanti naturali dell’olio. Clicca qui per vedere alcune ricette tipiche pugliesi con questo prodotto.

Olive Coratine

Provenienza

Questo olio extravergne d’oliva è ottenuto da olive di provenienza esclusivamente italiana. Originaria della zona di Corato (da cui prende il nome) e Andria, l’olio di coratina viene generalmente prodotto nella zona che contraddistingue la Dop “Terra di Bari”, in particolare nella zona di produzione denominata “Castel del Monte”, dove è la cultivar prevalente.
Olio extravergine d'oliva

Estrazione a freddo

Il nostro olio extravergine è ottenuto con il metodo dell’estrazione a freddo (o spremitura a freddo), che non comprende alcun trattamento chimico. Le olive vengono macinate con grosse ruote in granito, che frantumano le olive senza farne salire la temperatura. Questo è l’unico metodo che permette di ottenere il vero olio d’oliva extravergine secondo le direttive della CEE.

Perchè preferire l’olio extravergine

L’olio extravergine è la tipologia migliore di olio di oliva. Ha il minor grado di acidità rispetto agli altri oli d’oliva. La sua acidità non dovrebbe mai superare l’1%. Il gusto dell’olio extravergine viene definito perfetissimo perché è assolutamente vietato che ad esso vengano mescolati oli o miscele di oli di altra origine. Quindi, in sostanza, l’olio extravergine d’oliva si differenzia dall’olio d’oliva in quanto è estratto dalla semplice spremitura delle olive con una acidità massima dell’1%. L’olio d’oliva, invece, è ricavato da una miscela di olio raffinato e di olio vergine con un’acidità massima dell’1,5%.

Se non potete scegliere l’olio extravergine del contadino sceglietene uno di un’azienda agricola di fiducia.

Perchè preferire l’olio extravergine

L’olio extravergine è la tipologia migliore di olio di oliva. Ha il minor grado di acidità rispetto agli altri oli d’oliva. La sua acidità non dovrebbe mai superare l’1%. Il gusto dell’olio extravergine viene definito perfetissimo perché è assolutamente vietato che ad esso vengano mescolati oli o miscele di oli di altra origine. Quindi, in sostanza, l’olio extravergine d’oliva si differenzia dall’olio d’oliva in quanto è estratto dalla semplice spremitura delle olive con una acidità massima dell’1%. L’olio d’oliva, invece, è ricavato da una miscela di olio raffinato e di olio vergine con un’acidità massima dell’1,5%.

Se non potete scegliere l’olio extravergine del contadino sceglietene uno di un’azienda agricola di fiducia.

Le olive da tavola sono più grosse e polpose rispetto a quelle che si usano per la produzione di olio di oliva. Le più apprezzate sono:

  • Olive Leccine: saporite e sfiziose, si prestano ad insaporire aperitivi, insalate, ricette di pesce o carne. Si abbinano a formaggi e a salumi negli antipasti e sono adatte a guarnire tutti i vostri piatti. Ottime per la preparazione di pizze e focacce. Nelle cucine pugliesi non mancano mai.
  • Olive Bella di Cerignola: hanno un gusto delicato e la polpa carnosa ma la cosa che più colpisce sono le sue dimensioni che la rendono forse l’oliva più grande al mondo. Queste olive pugliesi possono raggiungere anche i 18 grammi.
  • Olive Baresane: dolci e croccanti al palato. Spesso vengono consumate come aperitivo, abbinate a formaggi poco stagionati e salumi di ogni genere. Inoltre ben si prestano per la preparazione di diversi piatti tipici della cucina pugliese tra cui focacce, calzoni, primi piatti e secondi a base di pesce.